DISSONANZE COGNITIVE

DISSONANZE COGNITIVE

In campo psicologico la dissonanza cognitiva è quella sorta di alterazione mentale per cui idee, pensieri o giudizi di cui siamo convinti entrano improvvisamente in conflitto fra loro mandando la mente in More »

IL CINEMA ITALIANO E’ ORMAI MORENTE, LA CHIUSURA DELLE SALE E’ SOLO IL COLPO DI GRAZIA. NON HA PIU’ SENSO IN UN MONDO DI EMOZIONI OMOLOGATE E CORRETTE, E IMMAGINARIO FORMATTATO. PARTE PRIMA

IL CINEMA ITALIANO E’ ORMAI MORENTE, LA CHIUSURA DELLE SALE E’ SOLO IL COLPO DI GRAZIA. NON HA PIU’ SENSO IN UN MONDO DI EMOZIONI OMOLOGATE E CORRETTE, E IMMAGINARIO FORMATTATO. PARTE PRIMA

Rileggendo il mio ultimo articolo sulla censura a Lino Banfi, ho capito che il cinema italiano è agonizzante da tanti anni, e che la chiusura delle sale cinematografiche, d’ altronde globale anche More »

COME UN COLPO DI CANNONE 2PT: LO #SPUTNIKV PROPRIO NON CE LO VOGLIONO FARE USARE, PERCHÈ? PERCHÈ DI MEZZO C’È UNA GUERRA FREDDA!

COME UN COLPO DI CANNONE 2PT: LO #SPUTNIKV PROPRIO NON CE LO VOGLIONO FARE USARE, PERCHÈ? PERCHÈ DI MEZZO C’È UNA GUERRA FREDDA!

E per fortuna che Draghi, nel suo discorso al Senato di pochi giorni fa, aveva detto che il suo Esecutivo si sarebbe adoperato “per alimentare meccanismi di dialogo con la Federazione Russa”: More »

I BEI TEMPI ANDATI

I BEI TEMPI ANDATI

Qualche giorno fa, improvvisamente e inspiegabilmente, sono stato rapito da una struggente nostalgia per l’Italia di inizio secolo. Un’ Italia ancora fiduciosa e ottimista, che credeva davvero nelle proprietà  salvifiche e taumaturgiche More »

LINO BANFI “NONNO LIBERO”, AMICO DI BAMBINI E CAUSE UMANITARIE? MA CHE DITE, ORMAI E’ UN’ ICONA DI “VIOLENZA E PORNOGRAFIA”!

LINO BANFI “NONNO LIBERO”, AMICO DI BAMBINI E CAUSE UMANITARIE? MA CHE DITE, ORMAI E’ UN’ ICONA DI “VIOLENZA E PORNOGRAFIA”!

E così, anche Lino Banfi si accinge a sparire fagocitato dall’anaconda detto “Il politicamente corretto”: non è una battuta o uno scherzo, è la verità e c’ è poco da ridere perché More »

 

Category Archives: ECONOMIA

LE CIFRE VERE DEL RECOVERY FUND, OLTRE LA PROPAGANDA

Qualche conto in tasca all’ ormai mitologico Recovery Fund. Ricordate quando parlamentari o sindaci, nelle prime settimane del lockdown di un anno fa, rimuovevano con sommo sprezzo e sdegno le bandiere blustellate? Ricordate l’incauta e precipitosa copertina di Panorama sulla

MERCATI, E ANCORA MERCATI…..GENESI DI UN SUPEREROE CHIAMATO MARIO

Il dottor Mario Draghi è stato alto funzionario ministeriale del Tesoro negli anni Novanta dopo il prestigioso incarico di direttore esecutivo della Banca mondiale (segnalato dall’ allora governatore di Banca d’ Italia C.A. Ciampi che mai eletto neanche consigliere comunale

CON LA PIATTAFORMA ROBINHOOD, IL POPULISMO FINANZIARIO IRROMPE A WALL STREET. SPERIAMO CHE NON SIA LA SOLITA BOLLA.

Cosa ha in comune GameStop (la catena statunitense di rivendite di video game di prima e seconda mano con più filiali nella sola Italia, della stessa banca centrale sopravvissuta alla sua stessa utilità), con Top Glove, il colosso malese dei

SOLO I FESSI NON CAMBIANO OPINIONE, MA FORCHIELLI, IN PASSATO, L’HA FATTA TROPPO GROSSA

Alberto Forchielli, l’imprenditore amico dei cinesi diventato noto al grande pubblico grazie all’imitazione di Crozza, si è convertito lungo la Via della Seta e, come da egli affermato, da “China Dove”, cioè colomba, si è trasformato in un “China Hawk”,

TORNA IN FUNZIONE IL BANCOMAT-PENSIONI, PER OBBEDIRE ALL’EUROPA.

La Dea Europa inizia a reclamare i suoi tributi : ma non avevano detto che “non vi era condizionalità” nell’ attingere al Recovery Fund, che, lo ripetiamo, è soldi nostri versati alla UE che lor signori autorizzano a riprenderci? Ebbene,

YANIS VAROUFAKIS, DOPO IL MES, STRONCA ANCHE IL RECOVERY FUND: FONDO “INSIGNIFICANTE” E CHE DISSESTERA’ IL BILANCIO. E VEDE RUTTE COME UNA SPECIE DI SPAVENTAPASSERI A GUARDIA DI UN PARADISO FISCALE,”POLIZIOTTO CATTIVO” DI BERLINO.

Abbiamo già dato risalto ai suoi avvertimenti “euroscettici” riguardo al MES, e ora ci sembra interessante mettere in risalto quanto, qualche giorno fa, ha detto a proposito del Recovery fund, a Huffington Post. Dimissionario quando lo pseudocomunista Tsipras si arrese

IL GOVERNO GIALLOROSSO LEGA L’ ITALIA A FILO DOPPIO AL QATAR. IN ARRIVO UNA PIOGGIA DI NUOVE MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI (UNDICI SOLO IN SICILIA) IN CAMBIO DI FORNITURE MILITARI.

Altro che la giurisprudenza creativa della Corte Costituzionale, “Consiglio dei guardiani” (per dirla alla iraniana) della correttezza politica, per cui la norma del primo decreto sicurezza del 2018 (voluto dall’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini e approvato dal primo Governo gialloverde

I CONTI NON TORNANO, … MA CONTE RESTA!

Lo scrivente è un  euroscettico non perché avverso alla costruzione di un’Europa federale, forte, coesa  e solidale secondo l’idea originaria di Altiero Spinelli, ma perché ritiene che l’attuale Unione Europea  sia una costruzione distopica e disfunzionale, realizzata non per fare

CHE SQUALLORE. ANGELA MERKEL CON LA SPALLA DI EMMANUEL MACRON FA LA POLIZIOTTA BUONA, E NOI SPERIAMO CHE CONVINCA I RICCHI CATTIVI AD ESSERE BUONI.

Ad Angela Merkel riesce decisamente bene il gioco del poliziotto buono; ai vari premier di Olanda, Austria ecc. allo stesso modo riesce quello del poliziotto cattivo, o forse piuttosto quello del riccastro inflessibile che vuole la rovina del disgraziato accattone.

LA FAMIGLIA AGNELLI-ELKANN FACCIA PURE ANCORA AFFARI IN ITALIA, MA CI RISPARMI LE PREDICHE.

Fiat Chrysler Automobile (multinazionale con sede sociale in Olanda e sede fiscale in Regno Unito anche nota con l’ acronimo FCA), non distribuirà questo anno il dividendo ai suoi azionisti, e non riacquisterà alcuna azione propria.   Questi sono i presupposti