IL MOVIMENTO 5 STELLE UTILE PUNTELLO DELL’ASSE FRANCO-TEDESCO.

IL MOVIMENTO 5 STELLE UTILE PUNTELLO DELL’ASSE FRANCO-TEDESCO.

Pericolo scampato : nel senso che il ventilato voto del gruppo sovranista di Identità e Democrazia per Ursula von der Leyen ci avrebbe gettati nello sconforto e messi in crisi : avremmo More »

CAROLA RACKETE SANTA. E SUBITO, GIA’ DA VIVA.

CAROLA RACKETE SANTA. E SUBITO, GIA’ DA VIVA.

Ma non bisognava aspettare di morire, per una Santa Messa in suffragio? Sì, ma questa è una specie di Te Deum, una solenne benedizione (sulla scia in fondo, di quella celebrata da More »

L’ABRUZZO C’E’ E VUOLE AVERE RAPPORTI PIU’ STRETTI CON LA RUSSIA.

L’ABRUZZO C’E’ E VUOLE AVERE RAPPORTI PIU’ STRETTI CON LA RUSSIA.

Si è appena conclusa la due giorni in Abruzzo del Primo Consigliere dell’Ambasciata Russa, Dmitry Gurin, e per l’Associazione degli italiani amici della Russia è già tempo di bilanci. A trarre le More »

E VALLOREJA PRESENTA L’ABRUZZO ALLA RUSSIA DI PUTIN

E VALLOREJA PRESENTA L’ABRUZZO ALLA RUSSIA DI PUTIN

Ad una settimana esatta dall’ultima visita del Presidente Putin in Italia anche l’Abruzzo avrà la sua piccola “bilaterale”, nel senso che nelle giornate del 12 e 13 luglio 2019 i Comuni di More »

SIAMO ARRIVATI AI BAMBINI PREDATI. CI SI PUO’ ANCORA FIDARE DELLE LIBERALDEMOCRAZIE OCCIDENTALI?

SIAMO ARRIVATI AI BAMBINI PREDATI. CI SI PUO’ ANCORA FIDARE DELLE LIBERALDEMOCRAZIE OCCIDENTALI?

Un fattore certo non unico, ma tra i determinanti, della crisi delle società “liberali” enunciata in poche ma incisive parole dal leader russo Vladimir Putin in una importante assise internazionale, è il More »

 

Category Archives: INTERNI

IL MOVIMENTO 5 STELLE UTILE PUNTELLO DELL’ASSE FRANCO-TEDESCO.

Pericolo scampato : nel senso che il ventilato voto del gruppo sovranista di Identità e Democrazia per Ursula von der Leyen ci avrebbe gettati nello sconforto e messi in crisi : avremmo gridato alla sindrome di Stoccolma, al fabbricarsi da

CAROLA RACKETE SANTA. E SUBITO, GIA’ DA VIVA.

Ma non bisognava aspettare di morire, per una Santa Messa in suffragio? Sì, ma questa è una specie di Te Deum, una solenne benedizione (sulla scia in fondo, di quella celebrata da papa Francesco non a Santa Marta ma proprio

L’ABRUZZO C’E’ E VUOLE AVERE RAPPORTI PIU’ STRETTI CON LA RUSSIA.

Si è appena conclusa la due giorni in Abruzzo del Primo Consigliere dell’Ambasciata Russa, Dmitry Gurin, e per l’Associazione degli italiani amici della Russia è già tempo di bilanci. A trarre le conclusioni su questa missione diplomatica è infatti il

E VALLOREJA PRESENTA L’ABRUZZO ALLA RUSSIA DI PUTIN

Ad una settimana esatta dall’ultima visita del Presidente Putin in Italia anche l’Abruzzo avrà la sua piccola “bilaterale”, nel senso che nelle giornate del 12 e 13 luglio 2019 i Comuni di Loreto Aprutino, Città Sant’Angelo e Montesilvano, avranno, per

SIAMO ARRIVATI AI BAMBINI PREDATI. CI SI PUO’ ANCORA FIDARE DELLE LIBERALDEMOCRAZIE OCCIDENTALI?

Un fattore certo non unico, ma tra i determinanti, della crisi delle società “liberali” enunciata in poche ma incisive parole dal leader russo Vladimir Putin in una importante assise internazionale, è il rapporto stesso tra il cittadino e la realtà

BENVENUTO PRESIDENTE! GLI ITALIANI TI SALUTANO E TI OSSERVANO COME COLUI CHE POTRA’, DA SOLO, SALVARE LE SORTI DELL’INTERA CIVILTA’ OCCIDENTALE.

Sono passati ormai 3 anni dall’ultima visita del Presidente Putin in Italia, era infatti il 2015 ed a Palazzo Chigi sedeva Matteo Renzi, ma l’affetto e il feeling, con il popolo italiano è sempre immutato, in barba alle sanzioni ed

RIDI, RIDI, CHE L’EUROPA HA FATTO GLI GNOCCHI! ATTENTO, PERO’, CHE NON SIANO INDIGESTI …

La storia è piena di esempi di governanti che non hanno saputo interpretare gli eventi che gli accadevano sotto il naso e così, molto spesso, da semplici proteste per il carovita, le sommosse si sono trasformate in vere e proprie

VUOI VEDERE CHE FINIREMO PER CHIEDERE SCUSA ALLA CAPITANA, A SEA WATCH E AL “POPOLO TEDESCO”?

C’è da chiedersi, e per quanto riguarda noi de L’ Ortis, si sfida la monotonia estrema : “Ma che ci stiamo ancora a fare, in questo carrozzone dell’eurocrazia chiamato comunemente Europa?” E allora, lo sappiamo bene, ci si ricorderà ,

LA NOTTE DI LAMPEDUSA PASSERA’ ALLA STORIA PER LA MASCHERA GETTATA DALLA SINISTRA MONDIALISTA “ITALIANA”.

Dalla notte dell’attacco buonista a Lampedusa, è tutto chiaro: l’Italia, per il suo peso specifico ben più importante dell’Ungheria di Orban, è violentemente attaccata dalle centrali di comando mondialiste gestite dalla super finanza apolide. Con la “procedura d’infrazione”, persino facendo

SILENZIO, PARLA PUTIN! IL PRESIDENTE RUSSO, AL G20 DI OSAKA, HA DIMOSTRATO DI ESSERE L’UNICO LEADER SOVRANISTA ESISTENTE.

Noi lo abbiamo sostenuto: c’è sovranismo e sovranismo, ma sai com’è, la politica, come ogni altra manifestazione umana, segue le mode, le stagioni, i momenti e così, ti ritrovi nei salotti televisivi o nelle convention, persone che blaterano di sovranismo,