ONU, TEATRINO A IBIZA, GIUSTIZIA A OROLOGERIA….LIBERIAMOCI DEL MONDIALISMO MANIPOLATORE CON UNA CROCE SU UNA SCHEDA IL 26 MAGGIO.

ONU, TEATRINO A IBIZA, GIUSTIZIA A OROLOGERIA….LIBERIAMOCI DEL MONDIALISMO MANIPOLATORE CON UNA CROCE SU UNA SCHEDA IL 26 MAGGIO.

L’ Alto Commissariato per i diritti umani (una delle massime istanze mondialiste) entra a gamba tesa nella campagna elettorale per il parlamento europeo, e contribuisce alla destabilizzazione degli equilibri governativi italiani. Evidentemente More »

SE RUBARE ENERGIA ELETTRICA ED AIUTARE A FARLO E’ EROICO, ALLORA QUESTA SOCIETA’ (E QUESTA CHIESA) STANNO MESSE DAVVERO MALE.

SE RUBARE ENERGIA ELETTRICA ED AIUTARE A FARLO E’ EROICO, ALLORA QUESTA SOCIETA’ (E QUESTA CHIESA) STANNO MESSE DAVVERO MALE.

Chi è un Elemosiniere pontificio? Il titolo dal suono alquanto medioevale indica un signore, anzi, un monsignore che diremmo collegamento del Papa verso il mondo : insomma, un addetto alle pubbliche relazioni More »

LE ELEZIONI EUROPEE, AL DI LA’ DEL RISULTATO, SONO ATTESE DAI VERI SOVRANISTI COME LA “CARTINA DI TORNASOLE”

LE ELEZIONI EUROPEE, AL DI LA’ DEL RISULTATO, SONO ATTESE DAI VERI SOVRANISTI COME LA “CARTINA DI TORNASOLE”

Tra qualche giorno il popolo italiano, così come i francesi ed altri 300 milioni di europei, si recherà alle urne per rinnovare il Parlamento Europeo ma una domanda a questo punto sorge More »

ULTIMO SONDAGGIO PRIMA DELLE ELEZIONI.

ULTIMO SONDAGGIO PRIMA DELLE ELEZIONI.

Ecco l’ultimo sondaggio (fonte Tecné ) pubblicabile prima del voto per il Parlamento europeo, e prima del divieto di pubblicazione che scatta dalle ore 24. Gli ultimi dati disponibili, quindi, mostrano le More »

FIGLIOLI MIEI, SOVRANISTI IMMAGINARI…

FIGLIOLI MIEI, SOVRANISTI IMMAGINARI…

Per la verità, il libro di Vittoria Ronchey di tanti anni fa, indirizzava il benigno compatimento ai marxisti, non ai sovranisti (categoria all’epoca inesistente). Allora, qualche pasoliniano figlio di papà credeva che More »

 

LA COMPLESSA STORIA DEI TRAGICI FATTI DI PIAZZALE LORETO.

Dal 1944 a Milano, un luogo evoca per gli italiani la tragedia che ogni guerra, e ogni guerra civile, porta con sé: questo luogo è Piazzale Loreto, anche se non più luogo di eccidio o “macelleria messicana” ma assai più

DA PEPPONE A VLADIMIR LUXURIA: REGGIO EMILIA EMBLEMA DELL’ “EVOLUZIONE” DELLA SINISTRA ITALIANA.

O se si preferisce, dalla falce e martello al terzo cesso. L’ impegno alla obbligatorietà di questo servizio igienico su cui campeggerà la scritta “ALTRO” è stato preso dalla giunta comunale di sinistra (neanche a dirlo) del capoluogo emiliano. Si

I NODI PRIMA O POI ARRIVANO SEMPRE AL PETTINE E L’ABBANDONO DELL’IRAN, DA PARTE DELL’ENI (ITALIA), ERA GIA’ STATO PREFIGURATO, IN QUEL DI WASHINGHTON, ORMAI DA TEMPO.

Sono anni ormai che lo vado dicendo e scrivendo in ogni dove: i nostri interessi Nazionali, ormai, non collimano più con gli interessi né degli Stati Uniti, né della NATO, né tanto meno dei suoi alleati; E nonostante ciò sia

QUESTO GOVERNO ARRIVERA’ ALLE ELEZIONI EUROPEE? SE NO, CON QUALI PROSPETTIVE?

Non nascondiamocelo: grillini e leghisto-salviniani sono ormai, stando così le cose, come cani e gatti. La fotografia appare tristemente inattuale. E qui non si sta a fare il tifo per l’uno o per l’altro anche se si sa bene quali

JULIAN ASSANGE NELLA “GUANTANAMO BRITANNICA”?

Un aggiornamento sulle sorti di Julian Assange nella democraticissima (o perfida?) Albione, da AGI (Agenzia giornalistica Italia spa). Il vulcanico giornalista australiano si troverebbe detenuto nella struttura penitenziaria di Belmarsh, nella zona sudorientale di Londra : struttura che si è

MA QUALE BREXIT, LONDRA E DINTORNI SONO SOLO UNA IMPORTANTE PROVINCIA EUROATLANTISTA DAL REGIME FERREO. JULIAN ASSANGE NE E’ UNA VITTIMA.

Ma la Brexit, ha un senso? Mi spiego: uscire dall’Unione Europea lo avrebbe innanzitutto, non facendosi condizionare da assurde richieste stratosferiche di danaro; e poi, vedendovi un inizio di liberazione nazionale, culturale, ideologica, geopolitica. Ma non vi è nulla di

QUANTA IPOCRISIA ATTORNO AL ROGO DI NOTRE DAME, SIMBOLO DEL TRAMONTO DELL’EUROPA CRISTIANA.

Qualcosa è terribilmente coerente, nel rogo spaventoso che da un crepuscolo a una notte fonda dopo la Domenica delle Palme e prima delle giornate pasquali, appare simbolo della fine dell’Europa cristiana, o meglio delle sue vestigia ridotte ad archeologia religiosa

IN LIBIA, FINO AD ORA, CI HA SALVATO LA RUSSIA, ADESSO TOCCA A NOI METTERE GLI STIVALI A TERRA

Ci sono persone che nascono con la camicia ed altre con le pezze al “culo”, così come, allo stesso modo, vi sono Governi che vengono al mondo sotto una buona stella ed altri che, per tutto il loro mandato, devono

LA CRISI DELLA CHIESA VIENE ORMAI DA LONTANO.BENEDETTO XVI LO CERTIFICA CLAMOROSAMENTE.

Infine, ha parlato. Ed è stato, è e sarà, devastante. Una specie di revisione in chiave autorevole e intellettuale del memoriale Viganò che questa estate ha sollevato esplicitamente la problematica della lobby gay nella Santa Sede. In Germania Klerusblatt e

SPERMATOZOI E OVULI, DA DONO DIVINO PER IL PIACERE E LA RIPRODUZIONE DEGLI UOMINI, A COSTOSI PRODOTTI.

“Volevo farlo come un dono di una madre a suo figlio”: con queste parole Cecile Eledge, la donna di sessantuno anni che ha dato alla luce sua nipote, ha commentato la nascita della piccola Uma Louise Dougherty Eledge. Una bimba