CUM GRANO…SALIS

CUM GRANO…SALIS

E’ ormai opinione comune che nel triennio 2020-2023 si sia svolto in Italia un vero e proprio esperimento sociale. È inutile ricapitolare tutte le fasi della cosiddetta pandemia, o pandemenza che dir si More »

TRA COREA E VIETNAM, VLADIMIR PUTIN HA DIMOSTRATO DI DARE ANCORA LE CARTE SUI GRANDI SCACCHIERI INTERNAZIONALI

TRA COREA E VIETNAM, VLADIMIR PUTIN HA DIMOSTRATO DI DARE ANCORA LE CARTE SUI GRANDI SCACCHIERI INTERNAZIONALI

In un mondo di guerre per procura, sanzioni occidentali e ancora sanzioni verso players sgraditi (con quelle di oggi dovremmo essere al quattordicesimo “pacchetto” eurocratico di sanzioni antirusse), ambasciatori privi di reali More »

LA DIGNITÀ NON HA PREZZO, MA L’ARIA DI BRUXELLES SEMBRA FARLO DIMENTICARE AL GROSSO DEI NOSTRI POLITICI NAZIONALI.

LA DIGNITÀ NON HA PREZZO, MA L’ARIA DI BRUXELLES SEMBRA FARLO DIMENTICARE AL GROSSO DEI NOSTRI POLITICI NAZIONALI.

Trascorsi 10 giorni dalle elezioni, è ormai tempo di nominare il Presidente della Commissione Europea. Nonostante l’esito della guerra in Ucraina sia ormai scontato e chiaro a tutti – anche grazie all’andamento More »

UN G7 DA RICORDARE: LUCI E OMBRE DI UN VERTICE MONDIALE

UN G7 DA RICORDARE: LUCI E OMBRE DI UN VERTICE MONDIALE

Non è iniziato sotto i migliori auspici questo G7. Tra premier zoppicanti, alcuni quasi bocciati nelle recenti elezioni e altri in attesa di votazioni con la concreta possibilità di non essere rieletti, More »

ANCHE AL G7 DI BORGO EGNAZIA, BIDEN E’ SEMPRE PIU’ IN EVIDENTE DECLINO PSICO-FISICO.

ANCHE AL G7 DI BORGO EGNAZIA, BIDEN E’ SEMPRE PIU’ IN EVIDENTE DECLINO PSICO-FISICO.

Anche nel corso del G7 in svolgimento nel resort pugliese di Borgo Egnazia, Joe Biden è apparso a dir poco svagato, distratto e confuso, in un marasma le cui fasi critiche sono More »

 

Category Archives: ESTERI

TRA COREA E VIETNAM, VLADIMIR PUTIN HA DIMOSTRATO DI DARE ANCORA LE CARTE SUI GRANDI SCACCHIERI INTERNAZIONALI

In un mondo di guerre per procura, sanzioni occidentali e ancora sanzioni verso players sgraditi (con quelle di oggi dovremmo essere al quattordicesimo “pacchetto” eurocratico di sanzioni antirusse), ambasciatori privi di reali deleghe politiche e così via, mi pare molto

LA DIGNITÀ NON HA PREZZO, MA L’ARIA DI BRUXELLES SEMBRA FARLO DIMENTICARE AL GROSSO DEI NOSTRI POLITICI NAZIONALI.

Trascorsi 10 giorni dalle elezioni, è ormai tempo di nominare il Presidente della Commissione Europea. Nonostante l’esito della guerra in Ucraina sia ormai scontato e chiaro a tutti – anche grazie all’andamento evidente del conflitto – c’è chi, tra i

ANCHE AL G7 DI BORGO EGNAZIA, BIDEN E’ SEMPRE PIU’ IN EVIDENTE DECLINO PSICO-FISICO.

Anche nel corso del G7 in svolgimento nel resort pugliese di Borgo Egnazia, Joe Biden è apparso a dir poco svagato, distratto e confuso, in un marasma le cui fasi critiche sono sempre meno distanziate. Come soprattutto ai margini di

LA VON DER LEYEN E MACRON SONO CONVINTI DI AVERE ANCORA IL BOCCINO IN MANO, MA NON È COSÌ E SE NE ACCORGERANNO BEN PRESTO …

È incredibile come la classe dirigente italiana ed europea, in particolare, sia così autoreferenziale e chiusa nella propria “Torre d’Avorio”. La democrazia trova la propria legittimazione attraverso il consenso elettorale e, se la gente non va a votare, cioè se

QUESTI DUE DALLA NORMANDIA HANNO FATTO INTENDERE LA LORO VOLONTA’ DI GUERRA MONDIALE E NUCLEARE. VLADIMIR PUTIN, INVECE, MERITA IL NOBEL PER LA PACE. ED ECCO PERCHE’.

Il presidente USA Joseph Gobinette Biden in evidente declino fisico ma del tutto capace almeno di leggere discorsi, ha compiuto una impegnativa visita di stato in Francia, con tutti i crismi riservati aun importante capo di stato amico: celebrazione dell’ottantesimo

L’ANTIFASCISMO E IL POLITICAMENTE CORRETTO HANNO SEPOLTO L’EUROPA DI BILDERBERG E DAVOS

Trump è ormai alle porte e l’Europa, spontaneamente o in maniera coattiva, si sta preparando al nuovo allineamento che porterà finalmente alla pace in Ucraina e al ritorno del dialogo con la Russia. In questo contesto, i francesi, forse antipatici

ALTRO CHE MODERNITÀ AMERICANA, GLI STATI UNITI SONO UN PAESE ARCAICO E PERCIÒ IN CRISI.

E’ arrivata la seconda condanna (in primo grado di giudizio) per Donald Trump: riguarda una irregolarità contabile nella gestione di fondi elettorali, servita per pagare il silenzio di una pornodiva durante la campagna presidenziale del 2016. La prima fu mesi

“NON TUTTE LE SS ERANO DEI CRIMINALI” E ALTERNATIVE FUER DEUTSCHLAND VIENE IMMEDIATAMENTE EMARGINATA IN EUROPA DA SALVINI E LE PEN. L’ENNESIMO ATTO DI SUDDITANZA CULTURALE PRATICA ALLA SINISTRA, E UN SEGNALE VERSO LA CUPOLA GLOBALISTA CHE NON CI ENTUSIASMA PER NIENTE.

In una intervista a “La repubblica” del 18 maggio, il capolista di AFD (Alternative fuer Deutschland) Maximilian Krah ha affermato che “non tutte le SS erano dei criminali”. Utilizzando come pretesto questa affermazione, Matteo Salvini e Marine Le Pen hanno

GLI AMERICANI SFRATTATI DAL NIGER, CHE ACCOGLIE I RUSSI.

Mentre Washington minaccia sanzioni addirittura alla Corte penale internazionale irata per il mandato di cattura non certo avverso Putin stavolta, ma nientemeno che contro il primo ministro israeliano Benjamin Netanyau, sperando di ribadire il suo ruolo di unico definitore dei

DUE POLIZIOTTI UCCISI IN FRANCIA PER LIBERARE “LA MOSCA”IN UN’AZIONE DAL SAPORE CINEMATOGRAFICO MA TRAGICAMENTE REALE.

Tragico brivido sulle strade francesi. Al casello autostradale di Incarville, sull’autostrada A154, tra Rouen ed Evreux, in Normandia, un commando di criminali ha liberato un boss trasportato per un interrogatorio da parte di un magistrato, uccidendo tre agenti di custodia.